acne

Acne: come sbarazzarsene in modo naturale

La Bellezza non è solo qualcosa di superficiale da ammirare allo specchio. È una sensazione che si costruisce da dentro, mattone su mattone, con il tempo. Ed è proprio il tempo, il nostro, a dirci se si sta lavorando nella giusta direzione. Il tempo è la direttrice alla quale non si sfugge e il nostro modo di agire, è il verso che noi stessi ci imponiamo. Per questo non stupisce più di tanto come la maggior parte delle cause di un inestetismo che tormenta persone di tutte le età da sempre, come l’acne, siano da ricercare principalmente dentro, costruite nel tempo da pensieri e azioni indirizzate in un certo modo.

Quali sono quindi le cause dell’acne e in che modo la conoscenza Body Mind Cosmetics può essere utile?

Innanzitutto si può dire che l’acne è una infiammazione più o meno estesa del follicolo pilifero e delle ghiandole sebacee del viso e di tutto il corpo, con la risultante di produzione di punti neri o brufoli. La pelle risulterà spesso arrossata a causa dell’infiammazione ed eccessivamente grassa e oleosa, per via di un’eccessiva produzione di sebo. Ed è proprio la produzione di sebo in eccesso che ostruendo il follicolo favorisce la proliferazione batterica, la formazione del comedone e infine l’arrossamento e l’infiammazione diffusa.

Le cause della comparsa dell’acne sono molte, e come si accennava sopra, spesso derivano da problematiche “interne” o meccaniche, e per questo risolvibili.

Uno squilibrio ormonale, seppur leggero, è la principale causa della comparsa dell’acne. Sono gli ormoni, infatti, che regolano il funzionamento delle ghiandole sebacee. Non è un caso pertanto che l’acne si manifesti facilmente in individui con problemi ormonali temporanei come adolescenti, o donne con problematiche legate al ciclo o all’apparato riproduttore.

Un altro comunissimo fattore scatenante è lo stress. A chi non è mai capitato di avere un esame importante o un colloquio di lavoro l’indomani, andare a letto e svegliarsi con un bel brufolo rosso nel bel mezzo della fronte? Questo perché lo stress eccessivo, e di conseguenza una forma mentis scorretta, induce il nostro organismo a produrre delle sostanze pro-infiammatorie che finiscono in circolo. Chi ne fa le spese maggiormente altro non è che la pelle, uno dei principali nostri organi di scarico di tossine, che ungendosi di sebo favorisce la nascita di comedoni e punti neri.

Sebbene non ci sia una diretta correlazione tra alimentazione e insorgere di acne, è bene sapere che per prevenire o aiutare a risolvere questo fastidioso inestetismo ci sono diete che andrebbero preferite ad altre. In generale, se afflitti da acne, sarebbe meglio evitare di mangiare cibi ricchi di grassi e di oli industriali (merendine, snack, cioccolate spalmabili), cibi ricchi di farine raffinate, cibi fritti e oli vegetali come olio di palma o di girasole, latte e derivati in eccesso; ovvero tutti quegli alimenti che durante la digestione possono concorrere all’appesantimento del fegato e che contengono un alto indice glicemico che favorisce lo sviluppo di sebo.

A questi alimenti sono da preferire tutti i tipi di cibi naturali, integrali e non raffinati, come frutta e verdura, cereali, legumi, farine integrali e carni bianche e pesce fresco. In questo modo vengono assicurati all’organismo le vitamine, i sali minerali, le fibre e i macronutrienti necessari a regolare armoniosamente le funzioni biologiche naturali. Una dieta sana ed equilibrata è sempre un ottimo punto di partenza.

Body Mind Cosmetics, che si occupa di temi inerenti alla Bellezza da più di trentanni può gettare un’ancora di soccorso contro l’insorgere e il persistere dell’acne giovanile e non.

Un valido aiuto viene in primis dalle antiche tecniche di massaggio benefico che la metodologia Body Mind esegue e insegna ad eseguire da sempre. Queste tecniche che aiutano a combattere lo stress e a riportare il nostro organismo in una corretta posizione di equilibrio, favoriscono il corretto defluire dell’Energia attraverso la stimolazione di punti nevralgici, rilassando mente e corpo come un tutt’uno.

Gli oli essenziali che sono contenuti nei prodotti cosmetici Body Mind rappresentano un’altra valida soluzione al problema dell’acne. È risaputo, infatti, che le essenze naturali abbiano incredibili proprietà benefiche antisettiche, antibatteriche, antiossidanti e rigeneranti (olio essenziale di limone, timo, lavanda, rosmarino, etc), proprietà che si riflettono nei prodotti e nei trattamenti Body Mind.

Diventa così possibile andare a trattare l’inestetismo con un approccio multilevel, facendo leva su più fronti: provando a rilassare e alleggerire le pressioni dello stress attraverso massaggi benefici frutto di anni di lavoro ed esperienza, trattando con oli essenziali e vegetali l’inestetismo direttamente in loco con prodotti dalla comprovata efficacia e non dimenticandosi di curare l’alimentazione in modo più naturale e sostenibile.

Per maggiori informazioni sui protocolli di trattamento e sui prodotti consigliati Body Mind Cosmetics, per trattare acne e altri inestetismi, visitare la sezione indicata.

sole e mare

Abbronza le tue vacanze!

Nonostante il bel tempo tardi a giungere sulle nostre città e sulle nostre coste a causa di questo lungo colpo di coda invernale, la stagione del mare e delle vacanze si avvicina. Se già in altri articoli di questo blog si è parlato di come arrivare preparati a questo fatidico momento – pancia piatta e super in forma! (link agli articoli) – ora si tratta di affrontare un altro argomento altrettanto importante per la nostra estetica: la cura dell’abbronzatura.

Per molti il dorato colore della pelle rappresenta un must irrinunciabile anche in inverno, sottoponendosi a lampade periodiche per mantenere intatta un’abbronzatura perfetta. Altri preferiscono semplicemente abbronzarsi ai raggi estivi del sole durante lunghe e rilassanti pennichelle in riva al mare. Quello che conta davvero, a dispetto del tipo di abbronzatura che si predilige, è la capacità di mantenere la pelle sempre protetta, idratata e sicura.

Il sole è bello, gli effetti che dispensa sono vitali, il sole è divino; ma come ogni altro Dio rappresenta anche un pericolo se si sottovalutano le implicazioni che comporta. Nel caso dell’abbronzatura le implicazioni sono rappresentate da un’eccessiva esposizione ai raggi del sole senza una adeguata protezione.

Occorre sapere, semplificando, che il sole dispensa sulla terra tre tipi di radiazioni sotto forma di raggi solari: UVA, UVB e UVC. Se fortunatamente questi ultimi, pur essendo i più pericolosi, sono bloccati dallo strato di ozono e non raggiungono il suolo, bisogna saper fare i conti attentamente con i raggi UVA e UVB. I raggi UVA, presenti anche in giornate nuvolose e in quantità 10 volte maggiori degli UVB, penetrano in profondità nella pelle, favorendo il rilascio di melanina e incidendo direttamente sull’abbronzatura. Questi raggi non creano un immediato impatto sulla nostra pelle, ma se non trattati con attenzione, nel lungo periodo possono favorire l’insorgere di inestetismi come rughe, invecchiamento precoce della pelle o macchie pigmentarie. I raggi UVB, al contrario, possono rappresentare problematiche più serie, causando scottature, bruciature e arrossamenti nello strato più superficiale della pelle. Studi scientifici ritengono che possano favorire anche l’insorgere di alcuni tumori della pelle. Tuttavia, i raggi UVB hanno anche un importante pregio: sono, infatti, i principali responsabili della sintesi di vitamina D nel nostro corpo, utilissima ad esempio per preservare la corretta calcificazione ossea, prevenendo l’osteoporosi, oltre che in grado di inficiare positivamente occhi, cuore, polmoni e muscoli.

Essendo a conoscenza di tutto questo, Body Mind Cosmetics ha pensato di creare una linea di solari adatti ad ogni evenienza e ad ogni tintarella: dalla signora che non rinuncia alla lampada abbronzante a gennaio, ai frequentatori seriali di spiagge tropicali, ai bambini e alle loro pelli delicate e bisognose, agli sportivi che fanno della vita all’aria aperta la loro passione.

Grazie alla formulazione intelligente e unica, ricca di oli essenziali e oli vegetali, non solo le creme solari Body Mind Cosmetics, sono in grado di proteggere efficacemente dai raggi pericolosi del sole UVA e UVB, ma idratano in profondità, levigando la pelle e aiutando a mantenere un tono sempre giovanile e frizzante dopo ogni applicazione.

Sono perfetti per ogni situazione e pelle: provare per credere!

fitness

Il Fitness alla portata di tutti


Gennaio è da sempre il mese dei buoni propositi, propositi che purtroppo puntualmente vengono smentiti alle prime avvisaglie di difficoltà. “Quest’anno voglio dire basta! Da gennaio inizio ad andare in palestra!” oppure “Lunedì inizio la dieta: garantito!” o anche “Tesoro, hai visto quanta cellulite, domani mi iscrivo in palestra”. Sfortunatamente quasi mai i buoni propositi si traducono in buone azioni prolungate nel tempo; più spesso si tratta di idee passeggere non supportate da abbastanza forza di volontà per reiterarle a lungo e quale periodo migliore di quello post natalizio si presta a questi giochi? I quindici giorni di feste e brindisi hanno messo in luce tutta l’entità del nostro problema, amplificandone gli effetti e palesandone le cause, dunque quale migliore soluzione si prospetta se non annunciare a reti unificate che l’indomani si inizierà una ferrea dieta e un rigido corso fitness per arrivare pronti alla prova costume? Sicuramente il solo fatto di averlo comunicato ad amici e parenti sortirà qualche effetto positivo, no? Poco importa che dopo due settimane (festivi esclusi, ovviamente) si ritorni alla solita routine.

Allenamenti in palestra e diete a nulla servono se saltuari e poco convinti, ma di certo non serviva leggerlo in questo articolo per rendersene conto. Esagerare per qualche giorno o settimana con diete al limite del digiuno o allenamenti super intensivi, non solo non serve a nulla, ma se poi si ricasca nel vizio, può risultare anche controproducente.

Come si è già detto in altri articoli sul nostro blog, l’ideale è mantenere uno stile di vita sano ed equilibrato durante tutto l’anno in modo da compensare senza troppi problemi anche gli sfizi che ci si desidera togliere durante le vacanze o le feste. Una persona in forma e in salute può sopportare un pandoro immerso nella crema di mascarpone meglio di un individuo avvezzo all’ozio e all’inattività perenne.

Body Mind Cosmetics può comunque aiutare con la sua ricerca nel campo del benessere sia le persone più attive, abituate a frequentare palestre e stare attente al frigorifero, sia quelle meno attive, con una vita più sedentaria per scelta o circostanza. Questo in quanto le funzioni del corpo umano sono sempre le stesse e un prodotto valido con determinate caratteristiche provate in anni di applicazioni e successi può comunque riuscire a modellare e stimolare il corpo con eccellenti risultati visibili.

Per le persone più allenate può bastare la semplice applicazione personale di oli e creme specifiche come Fitness Gel, Linfoderm e Linfoil, da usare come tonificanti, drenanti e rilassanti dopo un intenso allenamento. Si otterrà in questo modo una massimizzazione dell’effetto desiderato con un’azione combinata e potente, subito percepibile con una sensazione di fresco e leggerezza.

Per quanto riguarda i casi più ostici, al contrario, serve un approccio più metodico e organizzato. Venendo, infatti, a mancare la parte fondamentale dell’attività fisica, essenziale per la tonificazione e il drenaggio naturale, servirà attuare una serie di massaggi e trattamenti in centri specializzati per riprodurre sui tessuti il medesimo effetto snellente che normalmente si avrebbe con qualche ora di ginnastica a settimana. In questo caso bisogna operare più assiduamente e con più attenzione prima di ottenere il risultato sperato in quanto la base di partenza è spesso più distante dall’obiettivo finale, ma grazie alla straordinaria efficacia delle tecniche di massaggio e delle proprietà dei prodotti Body Mind il risultato desiderato è comunque visibile e a portata di mano per tutti.

Diciamo basta alle false promesse del lunedì mai mantenute e ai proibitivi fioretti!
Body Mind Cosmetics, con la sua linea di prodotti naturali e le conoscenze profonde alla base di tutto il processo estetico, rappresenta un valido aiuto per tutti coloro che desiderano avere un corpo sempre al top senza rinunciare alla loro naturalità e alle loro esigenze quotidiane.

yoga al tramonto

La cura del nostro Benessere

Viviamo nel mondo e nel momento della massima espansione del consumismo: attraverso la pubblicità siamo bombardati da stimoli continui per acquistare prodotti, merci o servizi che non ci servono, ma che sono belli e di moda. Viviamo, senza rendercene conto con un ritmo frenetico, sempre di corsa, mai presenti, un ritmo che però non ci appartiene, ci è imposto dal sistema di cui siamo parte inconsapevole. Viviamo – è una brutta immagine – come mucche in un allevamento intensivo, educati e cresciuti per un solo scopo.

In questo ambiente malsano proliferano i disagi e i disturbi, siano essi psicologici o fisici e lo studio della psicosomatica ce ne dà una visione molto dettagliata. Il disturbo emotivo, lo stress familiare, l’ansia da prestazione, la frenesia nel mondo del lavoro, sono solo esempi di input che recepiamo e facciamo nostri, portando purtroppo a tutta una serie di conseguenze che vanno dal semplice malessere, alla depressione, fino a vere e proprie malattie.

Ci si può salvare da questo destino? Si può fare qualcosa nel nostro piccolo per sentirci meglio, più vitali, più consapevoli di noi stessi e presenti nella quotidianità? È possibile acquistare un maggiore grado di controllo e autonomia per la nostra vita?

La risposta che ci si sente di dare è sì, forse.

Body Mind da più di 30 anni opera nel campo della cosmetica, non limitandosi tuttavia solamente a fornire prodotti naturali e innovativi al settore estetico, ma creando un vero e proprio paradigma, una filosofia del benessere olistica da proporre a chi ci segue per aiutare a migliorare, nel piccolo e nel quotidiano, la nostra vita.

Si potrebbero scrivere libri o girare dettagliati documentari per rendere esplicito tutto quello che da anni Body Mind cerca di fare per sostenere il benessere dei suoi clienti o di chi in generale ha deciso di seguire i nostri consigli. Per ragioni di spazio e tempistiche, si cercherà di riassumere una vasta prassi metodologica in cinque semplici passi: un inizio alla portata di tutti.

 

PER PRIMA COSA, ABBASSA LA TENSIONE!

Sembrerà una banalità, ma se viviamo continuamente sotto stress con un alto grado di tensione, non stiamo vivendo bene. Tensione e stress in eccesso ci lacerano dall’interno, provocando un malessere pericoloso che se protratto nel lungo periodo può portare, lo dice la medicina ufficiale, a malattie di diversi gradi di intensità. Lo stress deriva statisticamente quasi sempre da due ambienti: la casa con i problemi familiari e il lavoro.

Sebbene la cosa migliore sia risolvere il problema che genera lo stress all’origine (cambiare lavoro, se proprio cambiare marito non è fattibile!), questo non sempre è possibile; resta quindi una chance da giocarsi, quella di cercare passo per passo di capire le origini prime del problema che ci affligge (quasi mai scontate!) e risolverlo gradualmente, mattoncino su mattoncino, con il dialogo e il confronto, magari servendosi anche di specialisti del settore come counselor o psicologi.

 

LO SPORT E’ IMPORTANTE

Da non sottovalutare è l’importanza dello sport. Praticare uno sport o svolgere attività fisica dal punto di vista del benessere personale è fondamentale, non solo in quanto ci aiuta a mantenerci in forma, migliorando i nostri parametri vitali, ma anche e soprattutto a scaricare la tensione accumulata durante la dura giornata di lavoro attraverso la fatica fisica. Fare sport facilita inoltre il rilascio di endorfine (sostanze chimiche prodotte dal nostro corpo con una potente capacità analgesica ed eccitante) che favoriscono naturalmente il nostro benessere e senso di appagamento, aiutandoci a sopportare meglio lo stress a cui siamo sottoposti.

 

TROVATI UN HOBBY CHE TI RENDA FELICE

Riuscire a trovare una valvola di sfogo alla opprimente, se tale ci sembra, realtà quotidiana è di vitale importanza per il nostro benessere. È bene riuscire a dedicare almeno un’ora o due al giorno ad un’attività che ci piaccia realmente, permettendoci di staccare la spina, allontanarsi dai problemi e ricaricare le energie pronti per un nuovo impegno. Qualsiasi cosa va bene: dalla rock band nello scantinato al giardinaggio, dal volontariato al jogging nel parco, purché ci renda felici tutto si può fare.
Una mente libera e non affaticata ragiona e discerne meglio.

 

NOI SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO

Siamo quello che mangiamo, è indubbio. L’alimentazione è essenziale alla nostra salute. Troppo spesso si seguono le mode alimentari lanciate da programmi in voga in televisione e si dimentica l’importanza del corretto nutrimento da apportare al nostro corpo.

In un periodo di ristrettezze energetiche psicofisiche, in cui ci sentiamo abbattuti è bene considerare anche il lato alimentare come possibile soluzione ai nostri problemi, inserendo o togliendo particolari cibi dalla nostra dieta abituale. E ricordatevi, come già abbiamo sottolineato in un altro post sull’alimentazione, non solo quello che mangiamo è cibo: anche pensieri ed emozioni lo sono e ci nutrono più o meno inconsapevolmente in ogni momento della giornata.

 

PIÙ STUDIO PER UNA MAGGIORE CONSAPEVOLEZZA DI NOI

Lo studio non dovrebbe finire con la fine del liceo o dell’università. C’è sempre qualcosa da imparare di nuovo nel mondo, sia sugli altri che su noi stessi. Una maggiore conoscenza di quello che ci circonda può aiutarci anche a capire meglio chi siamo e come funzioniamo. E se per caso capissimo davvero con chi abbiamo a che fare mentre ci guardiamo allo specchio, avremmo anche la possibilità di cambiare qualcosa di noi e di conseguenza dell’ambiente che frequentiamo.

La vera essenza del benessere sta tutta qui. Conoscere sé stessi, capire i nostri bisogni e le nostre esigenze e saperne rispondere nel più adeguato modo possibile.

David

Armonia e Bellezza

La Bellezza è Armonia.
La bellezza esistente nel mondo è la copia della Bellezza ideale. Il desiderio di raggiungere questo alto ideale è capace di portare l’uomo a un concetto di verità e bene più elevato. L’Eros è il veicolo di ascensione dell’anima verso il bello, verso il vero, verso una conoscenza più autentica.

Platone era solito far coincidere l’idea del bene in sé con il vero ed il bello. La ricerca del bello in ogni cosa, infatti, crea un legame tra il sensibile e l’intellegibile. Nasce e cresce così, poco a poco nell’individuo, una ricerca sensibilizzata alle giuste proporzioni nei rapporti umani, basata sull’ordine e l’armonia. Ciò che esiste nel piccolo lo si ritrova anche nel grande.

Si pensi ad un organo interno del corpo umano, alla sua funzione sensibile, all’ordine che vige al suo interno affinché  esso svolga correttamente le sue prerogative, alla bellezza che emana mentre fluisce la vita da e attraverso di lui. Si continui a pensare a questo organo nei rapporti con gli altri organi del corpo umano: quanta armonia, quanto ordine, quanta bellezza serve affinché la vita da un organo all’altro si propaghi costantemente all’interno del nostro corpo?

La bellezza è essenziale alla vita stessa. Dalla bellezza e dalla armonia fisica all’interno di un singolo organo, non è difficile risalire alla Bellezza dell’individuo inteso come sua totalità: anima e corpo, e al concetto primo di bellezza in sé al suo interno. Purificare, inteso come rendere Bello il corpo, altro non è che il primo passo per raggiungere un grado più elevato di bellezza spirituale.
Si ricordi sempre che il bello fluisce dall’interno verso l’esterno e dall’esterno verso l’interno, in pieno accordo con i principi ermetici.

Body Mind ha fatto da sempre, sin dalla sua nascita, della ricerca di bellezza e armonia il suo primo obiettivo nel mondo estetico. Occuparsi di estetica diventa così il mezzo attraverso il quale aiutare le persone a elevarsi, grazie alla risoluzione di inestetismi fisici, ad un maggiore grado di bellezza interiore che possa avvicinarle al loro vero sé.

inconscio

L’Ombra

Il sufi a volte danza, ma mentre danza, al centro, rimane assolutamente immobile – il centro del ciclone


L’ombra è ciò che abbiamo rimosso nell’inconscio per paura di essere rifiutati dalle persone alle quali in passato era stata affidata la nostra vita: i genitori, i parenti, i vari educatori.
Sin da bambini abbiamo subito un ammaestramento per indurci a mostrarci gentili, educati o sorridenti, nascondendo all’interno ciò che per gli altri era vergognoso e non adatto ai canoni della nostra società.
Oggi l’Ombra è tutto ciò che non ci piace di noi, ciò che è stato depositato dal conscio nell’inconscio per paura di essere abbandonati e restare soli. L’Oscurità da sempre ci spaventa, è una realtà misteriosa, il baule nel quale abbiamo nascosto i segreti e i desideri indecenti perseguiti dalla collettività. L’Ombra ci accompagna da sempre più o meno latente, fa parte di noi; quando si svela di altro non si tratta che delle nostre paure che emergono.

La crescita personale della Coscienza è collegata strettamente alla conoscenza della propria Ombra. Con la negazione di una parte così importante di noi è facile osservare l’insorgere di una qualche manifestazione di squilibrio energetico e in seguito di una malattia vera e propria: l’energia è potere creativo che se non controllato e indirizzato con la volontà verso un fine preciso si ribella, creando pericolosi squilibri.
C’è un altro effetto importante da analizzare. La negazione e la rimozione della parte indesiderata di noi stessi può finire per creare un’attrazione molto forte con persone che sembrano essere in affinità con il nostro conscio. Tuttavia, proprio perché molto di quello che noi siamo si trova all’interno dell’Ombra, nel subconscio, l’affinità che ci sembra di aver raggiunto, con partner o amici, è solamente parziale e destinata a naufragare nel lungo periodo in quanto basata su fondamenta non solide.

L’Ombra nell’antichità, presso alcune culture, veniva definita come l’Avversario, ciò che impediva all’individuo la propria piena realizzazione, la maschera da togliere per scoprire il vero sé. Le menzogne frutto della maschera che si indossa quotidianamente non sono altro che la manifestazione della paura dell’inadeguatezza alla società e al sistema che ci circonda.
Svelare a noi stessi le nostre emozioni e i nostri pensieri più profondi, osservarle nei loro propositi, colori e tendenze, ci può essere d’aiuto per raggiungere il tanto agognato benessere psicofisico e portarci a vivere una vita più vera e in sintonia con quello che realmente siamo. Conoscere la propria Ombra significa anche poter ammaestrare le emozioni negative come rabbia, aggressività, timidezza, gelosia, inadeguatezza, etc.
Il successo dell’individuo è strettamente collegato al nostro inconscio e ai nostri demoni interiori, saperli controllare e capire è la chiave del benessere. Lo svelamento dell’Ombra e l’accettazione che è tutto parte di noi, porta equilibrio psicoenergetico e un sorriso più vero.

La metodologia Body Mind, che da anni tratta e si occupa con successo di queste tematiche delicate, ha elaborato un particolare massaggio capace di abbassare la tensione creata dai conflitti interni tra conscio e inconscio, accumulata nei tessuti, nelle ossa, nei muscoli e negli organi.
Il massaggio Body Relax ci aiuta proprio a far questo: ricondurre a noi stessi i nostri confini e il nostro territorio, liberandoci dalla paura del giudizio altrui e favorendo il riconoscimento del nostro vero sé.

capelli

Prendersi cura dei propri capelli: prevenzione e trattamenti

Il capello non è solamente un bellissimo ornamento posto in evidenza in cima al capo, rappresenta piuttosto una delle prime avvisaglie dello stato di salute del nostro organismo e insieme ai peli di tutto il corpo svolge una funzione di fondamentale importanza: disperdere tensione e calore dalle zone vitali (la maggioranza dei peli nel corpo umano si trovano infatti in corrispondenza di zone importanti come testa, gangli linfatici ascellari, apparato riproduttore…).

Vista la sua essenziale prerogativa è bene cercare di capire come naturalmente mantenere sani, vitali e lucenti peli e capelli in tutto il corpo, onde evitare cadute prolungate, perdite esagerate o fastidiose infezioni micotiche, sicuramente inestetiche e spesso anticamera di disagi più seri.

Innanzitutto occorre dire che il capello e i peli sono soggetti ad un ciclo continuo di crescita, stasi e caduta, del tutto normale che dura anni e si ripete più volte nel corso della vita. È del tutto normale, parimenti, perdere un centinaio di capelli al giorno (ne abbiamo circa 100.000) come parte del processo di sostituzione naturale. Quando però la caduta diventa più numerosa e prolungata nel tempo si evidenzia un problema generale.

Il pelo, e quindi il capello, è formato da materiale non vivente corneo a base di cheratina. Come fa dunque a crescere, ricrescere, mantenersi sano o soffrire di alcune malattie se le cellule che lo compongono non sono più vive? La risposta sta sotto al capello e sotto ai peli: nello strato tra derma ed epidermide si trova, infatti, la radice del pelo che contiene tutte le informazioni e le strutture necessarie a produrre peli secondo il ciclo predisposto. Questa zona, a differenza del fusto vero e proprio del capello, è infinitamente viva. Qui si trovano oltre alle strutture di formazione del capello, anche numerose ghiandole sudoripare e capillari che mettono in comunicazione i capelli con la totalità dell’organismo, apportandogli i nutrimenti necessari al suo sviluppo e mantenimento. Quando il nutrimento viene a mancare, ecco che il capello subisce un indebolimento, si sfibra, si secca, viene prodotto sebo e quindi forfora in eccesso, possono attecchire miceti e via dicendo.

La zona fondamentale da curare per avere un capello pulito e folto non è tanto il capello stesso, quanto quello che sta sotto: il cuoio capelluto in primis, ma anche tutto l’organismo che ci sostiene. Le varie anomalie del cuoio capelluto sono tutte provocate da un accumulo di tossine alla loro radice, prodotte, ad esempio, in seguito a prolungati e cronici disordini digestivi oppure per una prolungata assunzione di farmaci. Il corpo tende sempre e comunque a difendersi, per una questione di sopravvivenza, e quindi a buttare fuori tossine o eccessi di calore.

La perdita dei capelli o gli inestetismi a loro connessi sono sempre sintomi che rivelano lo stato di difficoltà del corpo, o di determinati organi, identificabili tramite la riflessologia insegnata dalla metodologia Body Mind.

Principali cause delle cadute e degli inestetismi dei capelli

Alcune cause che possono essere identificate come responsabili della caduta o di un peggioramento della condizione dei capelli e dei peli in generale, sono quindi da attribuire innanzitutto ad una cattiva alimentazione, troppo ricca per esempio di latticini e carni e carente di vitamine. Questo tipo di dieta favorisce un’acidità innaturale nel corpo, andando ad aumentare la presenza di colesterolo che a sua volta aumenterà la normale produzione di sebo. Il sebo in eccesso è responsabile di numerosi inestetismi a livello del cuoio capelluto: ad esempio forfora e scarsa circolazione di ossigeno che alla lunga possono portare alla caduta parziale.

Un’altra importante causa dei problemi a livello di capelli è relativa alla difficoltà di circolazione. Se la circolazione sanguigna è carente si avranno problemi di irrorazione e di conseguenza, mancanza di nutrimento e ossigeno, con successivo indebolimento del capello, doppie punte, capelli sfibrati e una generale secchezza cutanea. Se è la circolazione linfatica, invece, ad essere carente si avrà una difficoltà nell’eliminazione di scorie e tossine e quindi un maggiore allagamento del cuoio capelluto e una maggiore predisposizione a subire infestazioni micotiche.

Un’ultima causa, spesso sottovalutata, è rappresentata dall’eccesso di tensione. La tensione produce due effetti negativi sui nostri capelli, ma in generale su tutto il nostro corpo: il primo è un eccesso di calore che a lungo termine “brucia” i capelli, il secondo effetto è più fisiologico, ma non meno dannoso. Ogni volta che siamo in tensione, infatti, il muscolo erettore del pelo manda continue stimolazioni alle ghiandole sebacee che si trovano alla radice dei capelli, costrette a produrre costantemente sebo inondando il cuoio capelluto, che presto non saprà più come liberarsene.

Cosa Body Mind può fare per voi e i vostri capelli?

Se si tiene presente quanto detto sopra, ovvero, che riassumendo, le cause della caduta dei capelli o dei loro problemi sono interne, diventa più facile anche andare ad agire nel loro trattamento.

I concetti principali da assimilare per iniziare un trattamento efficacie seguendo la metodologia Body Mind sono 4:

  • detergere in modo profondo, ma non aggressivo, con prodotti naturali,

  • detossinare il cuoio capelluto con potenti oli essenziali,

  • rilassare e disperdere la tensione in eccesso praticando i giusti massaggi,

  • riattivare la circolazione per riapportare il giusto nutrimento al capello.

In una sola parola: equilibrio; ripristinando le condizioni della cute nella loro normalità fisiologica. Ricreato l’equilibrio sarà la stessa natura del nostro corpo a normalizzare le situazioni problematiche, producendo nuovo capello dalla matrice originaria.

Il capello può essere lavato anche giornalmente e anzi i benefici di un lavaggio frequente superano di gran lunga quelli della tradizione seicentesca del capello unto. Tutto quello che serve è uno shampoo naturale non aggressivo che sappia ripristinare un equilibrio di base ed una metodologia efficace (vedi Shampoo Unico).

Pulito e terso il capello e sopratutto il cuoio capelluto, il passo successivo è quello di cercare di rivitalizzare e idratare i tessuti immediatamente connessi al cuoio con dei prodotti specifici a base di oli essenziali e vegetali capaci di fornire la giusta spinta alla nostra circolazione carente, nutrendo e ossigenando tutto il tessuto (per maggiori info vedi Energel Capelli e Crema Balsamo Capelli).

Eseguendo queste semplici operazioni quotidianamente, anche comodamente nel nostro bagno di casa, i primi risultati non tarderanno a giungere.

L’importante è non farsi abbindolare dalle miracolose “cure” a basso costo che propugnano lozioni protettive per il capello, trasparenti e impermeabili, magari con l’obbligo di effettuare lavaggi solamente una o due volte la settimana per evitare di rovinare il capello, il cui unico risultato tangibile sarà un aggravio del problema nel giro di qualche settimana.

Body Mind consiglia sempre di rivolgersi nei casi patologici più gravi ad un esperto del settore tricologico.

Per una disamina più approfondita dei prodotti naturali e delle metodologie di trattamento effettuate, rivolgersi ad un centro specializzato Body Mind.

melacolta

Prime considerazioni sull’alimentazione

L’Uomo è una macchina perfetta. Ogni ingranaggio del corpo umano, perfino il più piccolo o il più irrilevante, gira per uno scopo: mantenere accesa e funzionante la macchina. E come ogni macchina, il corpo umano necessita di manutenzione costante e il più possibile accurata.
È incredibilmente vero e lampante che l’Uomo sia il risultato di pensieri e azioni, suoi e dei soggetti che gli stanno vicino, influenzato dall’ambiente che frequenta e in cui lavora. Ma cos’è tutto questo se non nutrimento che continuamente ci viene proposto e imposto da quello che ci circonda?

Parlare di corretta alimentazione non si riduce quindi solamente a saper abbinare i macronutrienti e le vitamine nell’arco della giornata e della settimana, operazione che seppur importante si presenta come riduttiva. Si pensi alla infinita quantità di informazioni che continuamente il nostro sistema nervoso deve captare, elaborare e immagazzinare durante l’arco di una giornata qualunque: il fastidioso rumore della sveglia delle 7, il traffico per portare il figlioletto a scuola, l’insistente voce del titolare che chiede se abbiamo finito il report che ci era stato chiesto il giorno prima, il pranzo veloce in negozio, i clienti che ogni ora entrano con le loro richieste, e poi di nuovo il traffico per tornare a casa, la cena da preparare, la casa da pulire, la sveglia alle 7…

Il nutrimento non è solo cibo inteso come tale, bisogna vederlo in un’ottica più ampia, più olistica. Sono nutrimento le emozioni: gioia, rabbia, ansia, dolore, nutrono il nostro corpo a un livello più sottile, energetico. In una giornata autunnale, umida e piovosa, vi siete mai sentiti stanchi e deboli come se foste senza energie vittima di una malattia prolungata? Al contrario, sotto un bel sole primaverile, in una giornata pulita, sospinta da una dolce brezza, non avete mai fatto caso che vi sentite elettrici e pieni di energia vitale? Le emozioni hanno un potere fortissimo, rappresentano la prima fonte di nutrimento. È importante saperle leggere e percepire e codificare correttamente, al pari di avere una dieta sana ed equilibrata.
È nutrimento il pensiero. Col potere della mente si può fare qualsiasi cosa. Quando si manifesta quel potere, la forza vitale nel corpo viene sempre più rafforzata. Man mano che il pensiero prende forza e vigore, ci si accorge che si è sempre meno dipendenti dalle forze esterne che tentano di penetrarci ripetutamente. Il pensiero ci serve come scudo, se evoluto. Altrimenti è manipolato e viene usato come testa di ponte per immettere nella nostra quotidianità quello che altri necessitano da noi: tempo ed energia, solitamente.

L’ultimo punto, parlando di alimentazione, che può valere la pena trattare è il digiuno. Nulla è più deleterio della moda e da quando il cibo è balzato agli onori della cronaca mondana con programmi in televisione e chef stellati, se ne sentono di ogni.
Il digiuno è una delle arti più antiche a disposizione dell’uomo per guarire e disintossicarsi. I risultati fisici e le esperienze spirituali procurati dal digiuno sono meravigliosi. Dice P. Yogananda, sul tema, in una sua conferenza in California: “[…] lo spirito dentro di noi si dissocia dalle richieste del corpo, mentre il corpo stesso si libera dalle abitudini materiali”.
Nulla è efficacie come il digiuno per disintossicare la mente e di conseguenza il corpo dallo sporco che ci accompagna durante la vita. Sempre Yogananda continua: “Il digiuno concede riposo agli organi sovraffaticati che costituiscono il macchinario del corpo e anche alla forza vitale stessa, sollevandola dall’impegno del lavoro straordinario. Quando cessate di far sentire alla vostra forza vitale che la sua esistenza dipende da fonti esterne, cibo, acqua, luce, ossigeno, essa diventa autosufficiente e indipendente. È il fatto di alimentarsi in eccesso per 365 giorni all’anno che crea molte forme di malattie.”
Poche arti sono efficaci come il digiuno nel trattamento di certi malesseri, e sembra confermarlo anche la scienza ufficiale. Tuttavia bisogna fare presente che non tutti i fisici sono adatti a queste pratiche e prima di iniziare un digiuno, che dovrebbe sempre essere breve, è meglio consultarsi con uno specialista medico per avere indicazioni sulle possibili controindicazioni su un fisico già debilitato.

Da quello che si è visto finora il concetto di corretta alimentazione è più complicato del previsto, in quanto investe una moltitudine di aspetti che di solito vengono taciuti per ignoranza o convenienza.
Cibo fisico, emozioni e pensiero rappresentano le tre punte di un triangolo equilatero e tutte e tre andrebbero conosciute e studiate per definire al meglio quale sia il tipo di alimentazione che più conviene al nostro sé. Lo studio e la meditazione sono quindi le chiavi principali per una vita più sana ed equilibrata.

moon

Paura

La paura è sempre al nostro fianco, ci accompagna in ogni azione della vita.

Mo vi mento, paura!
Paura, mo vi mento!

Permettetemi di giocare. Giocate con me!
Osservate come ogni nostra azione implichi un movimento di mente, fisico o comunque energetico.
L’energia è la forza motrice, ma chi la conduce è la mente? O meglio, il pensiero? Siamo noi a pilotarne la direzione?La risposta potrebbe trovarsi nei perché, nelle domande che non poniamo al nostro essere.
La risposta ai perché implica una maggior osservazione di noi stessi, apre la porta al mondo della Coscienza Personale ad una speciale meditazione chiamata contemplazione.
Attraverso l’osservazione del movimento dei pensieri nella mente e nel corpo e dalla direzione presa dal nostro insieme che ci compone, possiamo trasformare l’entità Paura da nemica ad alleata.

Come dire se conosciamo il perché, da dove scaturisce una paura la rendiamo manifesta, così facendo essa viene illuminata, assume una forma, una identità con la quale ci possiamo confrontare, dandole risposte sul perché della propria esistenza .

È un po come incontrare un affamato male intenzionato sul nostro cammino: con un panino lo sfamiamo allontanandolo per un po’, con un lavoro inibiamo le sue disperazioni trasformando la sua vita.

La paura va accolta, conosciuta e indirizzata.

La paura, così facendo diventa alleata anche se nemica non lo è mai stata.

oli essenziali e alchimia

Olio Essenziale: Alchimia tra mente e corpo per il benessere dell’Uomo.

Provate a prendere e sfregare uno spicchio di aglio sulle piante nude dei piedi. Dopo poco l’odore pungente dell’aglio sarà penetrato attraverso i piedi fino a comparire in breve tempo nel respiro. Questo semplice esperimento aiuta a capire il potere dell’olio essenziale. Benché il potenziale terapeutico di questi oli e delle pratiche aromoterapiche a loro connesse non sia ancora stato pienamente stimato in tutta la sua portata, molto già si conosce sulla loro utilità.

I problemi della pelle, ad esempio, rappresentano spesso la manifestazione di uno stato patologico più profondo: tossine nel sangue, squilibri ormonali, disturbi nervosi o emotivi…In questo campo, lavorando molto sulla prevenzione, la versatilità delle proprietà degli oli essenziali è in grado di porre un freno a queste affezioni su molteplici piani, siano essi fisiologici o emotivi.

Un olio essenziale derivato naturale da una pianta ha moltissime proprietà riconosciute dalla scienza ufficiale: antisettico, antinfiammatorio, tonico, stimolante, balsamico etc, e si parla sempre di una sola pianta. Tuttavia grazie a conoscenze e studi approfonditi è possibile amplificare a dismisura il potenziale benefico di un singolo olio, grazie alla creazione di sinergie concentrate a base di estratti di più piante. Queste sinergie, se studiate dovutamente, per natura combinano più effetti positivi in una singola risultante, potente ed efficacie contro molti disturbi.

Poiché gli oli essenziali sono solubili in olio e alcol e sono in grado di conferire la loro profumazione e proprietà all’acqua, diventano perfetti per la produzione di cosmetici che mirano ad una generale cura delle pelle (ma anche per il trattamento di alcune malattie specifiche, con il consulto di un medico specializzato), prestandosi facilmente ad usi domestici o terapeutici nel mondo dell’ estetica naturale e manuale.

Non esiste una modalità perfetta a cui ascrivere l’utilizzo degli oli essenziali. Proprio per la loro semplicità e completezza, possono essere utilizzati sia in casa che in centri specializzati come istituti di bellezza o centri di riabilitazione fisioterapica in un molteplice numero di modi. Sono perfette le compresse calde e fredde per alleviare dolore e infiammazioni, vanno bene vaporizzazioni per profumare le stanze, semplicemente disciolti in nella vasca da bagno per rilassare, igienizzare e alleviare lo stress oppure diventano ottimi se inalati con del vapore per trattare raffreddori o allergie. Cionondimeno, forse il metodo più efficacie, nonché quello utilizzato prevalentemente dalla Metodologia Body Mind, è quello del massaggio con oli, creme e lozioni naturalmente a base di oli essenziali. Il massaggio già di per sé, se effettuato correttamente, è in grado di apportare benefici sostanziosi alle condizioni fisiche ed emotive di chi si sottopone, se a questo si aggiunge poi la capacità di favorire l’assorbimento delle proprietà ristoratrici degli oli attraverso il frizionamento, il contributo benefico è decisamente maggiorato.

Perché quindi definire l’olio essenziale come risultato di un processo alchemico? Si dice in numerosi testi che gli oli essenziali rappresentino in un certo senso l’Anima della pianta, la sua impronta digitale. Hanno colori, proprietà e profumazioni diverse, ma tutto ha un’origine conosciuta e singola: la pianta. In alchimia succede lo stesso, solamente che al posto della pianta si trova l’uomo. L’ Alchimia rassomiglia nel suo processo lineare ascendente al meccanismo in cui da una pianta si estrae come prodotto finale l’olio essenziale. Alchimia e Olio Essenziale entrambi rappresentano infatti la parte superiore, con grandissime potenzialità, di un qualcosa che si riesce a raggiungere solamente grazie ad un percorso in salita.

Ragionando in questa dimensione viene più facile capire quale sia la correlazione tra essenze e beneficio fisico e mentale. Essendo l’olio stesso un prodotto finale di un percorso di purificazione e ascesa, spinge immancabilmente chi lo utilizza a compiere lo stesso percorso verso l’alto, ma come in ogni percorso catartico deve essere il soggetto a muovere i primi e gli ultimi passi decisivi.